Ricordo di Stefano Susinno (1945-2002)

di Claudio Gamba


Il 14 febbraio scorso, "combattuto e vinto" da male impietoso, si è spento a Roma Stefano Susinno. È morto a 56 anni nel pieno di una vita di studi che si prospettava ancora ricca di sviluppi, soprattutto su quegli argomenti per i quali aveva svolto sin dagli esordi il ruolo di apripista e che ruotavano attorno alla ricostruzione della cultura artistica romana del Sette e Ottocento: Roma non provincia ma centro di convergenza, di sperimentazione e di irradiazione del linguaggio figurativo europeo.

Stefano Susinno

Torna all'inizio
      Cornice