a cura di Francesca Marini

Mostre in Italia


BOLOGNA
Africa nera. Arte e cultura, Museo Civico Archeologico, fino al 29 settembre. Orario : aperta da martedì a domenica 9-18.30. Chiusa lunedì non festivi e il 1°maggio. Tel. 051 235204.
83 pezzi della Collezione Bassani, opere di artisti dei più importanti gruppi etnici della regione che va dall'Africa Occidentale all'Angola, la cosiddetta Africa Nera.

FIRENZE
Il mito d'Europa da fanciulla a continente, Galleria degli Uffizi, fino al 6 gennaio 2003. Orario: 8.15-18.50, chiuso lunedì. Tel. 055 2654321 .
Se la maggior parte delle opere esposte risale agli anni tra il '500 e il '700, le 131 opere in mostra, ispirate al mito della principessa fenicia, coprono un arco di tempo che va dall'antichità classica fino alla contemporaneità, da un cratere del 480 a.C. a figure rosse, per arrivare al drammatico pittore tedesco Anselm Kiefer con un cupo dipinto del 1995.

L'ombra del genio. Michelangelo e l'arte a Firenze dal 1537 al 1631, Palazzo Strozzi, fino al 29 settembre 2002. Orario: tutti i giorni 12-20. Tel. 055 2645155.
Il peso del lascito culturale michelangiolesco a Firenze viene esposto attraverso i dipinti, sculture, disegni, arazzi, porcellane, pietre dure provenienti da musei fiorentini, italiani e stranieri, di autori come Baccio Bandinelli, Pontormo, Benvenuto Cellini, Bronzino, Vasari, Giambologna, Alessandro Allori.

LIVORNO
Pittura dei campi. Egisto Ferroni e il Naturalismo Europeo, Villa Mimbelli, fino al 1° settembre. Orario: Aperta da martedì a domenica 10-13 e 17-23. Chiusa lunedì. Tel. 0586 808001.
La mostra compie un percorso nell'ambito del movimento naturalista in Europa, con opere di Millet, Van Gogh, Breton, Courbet, Pissarro, Clausen, Israels; in Italia con Delleani, Fontanesi, Nono, Leto, Spreafico, Bruzzi, Michetti, Pollonera, Patini, Bizzarro; in Toscana, con Fattori, Signorini, Banti, Cannicci, i Tommasi, i Gioli, Corsos, Nomellini e Focardi.

LUCCA
Man Ray. L'immagine fotografica,  Fondazione Ludovico Raggianti, fino all'8 settembre. Orario: 10.30-12.30; 16-20, chiuso il lunedì. Tel. 0583 467205.
In mostra tre testi del fotografo ed i 160 scatti che l'artista selezionò e donò alla Biennale di Venezia nel 1976.

MILANO
Robert Capa. I volti della storia, Palazzo dell'Arengario, fino all'8 settembre. Orario: 10-20; giovedì fino alle 23. Chiusa il lunedì. Tel. 02 54917.
Immagini, prevalentemente ritratti,  scattate dal fotogiornalista, fondatore di Magnum Photos, nel corso della sua carriera dal 1932 al 1954.

Fiamminghi e Olandesi. Dipinti dalle collezioni lombarde, Palazzo Reale, fino al18 agosto.Orario: 9.30-18.30. Chiusa il lunedì, tel. 02 875672.
Il percorso, che testimonia la lunga storia di contatti artistici che la Lombardia intrattenne con i Paesi Bassi , è diviso in 13 sezioni, è costituito da circa 90 opere, di proprietà di musei pubblici e collezioni private, da Hugo van der Goes a Rembrandt, Rubens sino a Antoine van Dyck.

MONTEFALCO(PERUGIA)
Benozzo Gozzoli 1420-1497. Allievo a Roma, maestro in Umbria, Chiesa-museo di San Francesco, fino al 31 agosto. Orario: dal lunedì alla domenica 10-13 e 14,30-19,30; venerdì 10-13 e 14,30-22.
Prima monografica sul pittore, contestuale alla presentazione del restauro del secondo dei più importanti cicli ad affresco da lui eseguiti: le "storie di San Francesco" della chiesa del Santo di Montefalco, gravemente danneggiate dal terremoto del 1997.

PISA
Visioni e capricci del Novecento. Spartaco Carlini(1884-1949), Palazzo Lanfranchi, fino al 30 luglio. Orario:10-12 e 17- 22; il 16 giugno 10 -12 e 17 - 23.30.Tel. 050 910510.
L'intera produzione del Carlini attraverso 150 opere tra dipinti, disegni e sculture provenienti da raccolte pubbliche e private, con alcuni significativi raffronti tra opere del Carlini e quelle di artisti a lui coevi, quali tra gli altri Libero Andreotti, Lorenzo Viani, Arnold Böcklin, Moses Levy, Plinio Nomellini.

Lunedì 16 settembre 2002, ore 9.00
Dipartimento di Storia delle Arti, Piazza san Matteo in Soarta, 2, Aula A
Seminario
I manuali di storia dell'arte
Interventi di: A. Pinelli, E. Franchi, A. Rizzi, S. Nicolini, G. Dalli Regoli, M. Di Macco, I. Buonazia, M. Ferretti, D. Manacorda.

ROMA
Verso il futuro, Museo del Corso, fino al al 25 agosto. Orario: aperta da martedì a domenica 10-20. Chiusa lunedì. Tel. 06 6786209.
Uno spaccato dell'arte contemporanea degli anni Novanta attraverso le opere di 28 giovani artisti italiani, affermati o emergenti, proposti da 19 curatori e critici della loro stessa generazione. Tra gli artisti: Mario Airò, Stefano Arienti, Massimo Bartolini, Vanessa Beecroft, Simone Berti, Botto e Bruno.


Gengis Khan. Tra storia e leggenda,
Sale del Bramante, piazza Santa Maria del Popolo, fino al 17 novembre. Orario: aperta da martedì a domenica 10-19. Chiusa lunedì.
Numerosi reperti della civiltà del condottiero Temujin, meglio noto come Gengis Khan, che seppe conquistare il più vasto Impero del XII secolo.

VERONA
Bernardo Bellotto: un ritorno a Verona, Museo di Castelvecchio, fino al 29 settembre. Orario: 8.30-19.30; il lunedì 13.30-19.30. Tel. 045 8005817, fax 8010729.
Una piccola mostra formata da undici dipinti e una quindicina di disegni e acqueforti raffiguranti scorci della città veneta, di preferenza vista dal fiume Adige dei più rappresentativi autori del vedutismo veneto del Settecento.