In mostra

In questo numero...

Athanasius Kircher. Il Museo del Mondo
di Margherita Zalum

Much ado about nothing
. Viene spontanea, la citazione shakespeareana, uscendo dalla mostra Athanasius Kircher. Il Museo del Mondo a Palazzo Venezia (Roma), centrata sulla figura di Padre Athanasius Kircher, gesuita tedesco che visse quasi la metà dei propri anni nel Collegio Romano, e sul suo strepitoso Museo, raccolta di oggetti di ogni tipo provenienti dai quattro angoli del globo e destinati a ricreare nel cuore della Roma barocca un piccolo microcosmo nel quale studiare "scientificamente" la realtà naturale in tutti i suoi aspetti.
La mostra riuniva, per la prima volta dopo due secoli, una parte dei reperti che componevano il Museo, cose davvero uniche e straordinarie, come le quattro grandi tavole astronomiche su lavagna, che raramente è dato di vedere e di conoscere; è quindi grande il merito di chi ha ricostruito, seppure con alcune incertezze e lacune (ad es. per la pinacoteca), il percorso di questi manufatti dal Seicento ad oggi e li offre alla contemplazione del grande pubblico.